COMUNICATO STAMPA

ECODYGER È PARTNER DI GNV PER L’INIZIATIVA DELLA M/N SPLENDID CONVERTITA IN “NAVE OSPEDALE”

I macchinari ECODYGER permettono alla Compagnia di gestire in maniera sostenibile i rifiuti umido-organici compiendo una fondamentale opera di sanificazione.

Varese – Milano, 28 aprile 2020

Anche ECODYGER (ecodyger.com) fa parte del gruppo di partner tecnologici dell’iniziativa di GNV (Grandi Navi Veloci, gnv.it) che ha messo a disposizione della collettività la motonave Splendid convertita a “nave ospedale”.

L’Azienda di Varese dà il proprio contributo supportando questa iniziativa con i propri macchinari installati a bordo, macchinari in grado di ridurre gli scarti organici fino al 90% del loro peso e volume, compiendo contestualmente un’azione importante di sanificazione in un ambiente che ospita persone in “dimissione protetta” dagli ospedali, per un periodo di convalescenza post-Coronavirus prima di tornare al proprio domicilio, sia persone che devono effettuare la quarantena in totale isolamento. L’azione sanificante è garantita dal trattamento termomeccanico, dove grazie a una temperatura di esercizio superiore ai 100 °C per l’intero ciclo, il processo garantisce una completa azione microbicida per morte termica e la distruzione delle colonie di batteri, muffe e patogeni presenti.

I macchinari di ECODYGER sono pensati e progettati per la rigenerazione sostenibile ed economica del rifiuto umido-organico: la collaborazione tra GNV ed ECODYGER nasce ben prima dell’emergenza pandemica, dall’esigenza della Compagnia di ottimizzare e rendere virtuoso lo smaltimento dei rifiuti organici a bordo, aderendo alle moderne politiche di Zero Waste.

I dispositivi ECODYGER sono pensati e progettati per ridurre in modo sostenibile ed economico gli scarti (rifiuti) organici fino al 90% del loro peso e volume. Il tutto avviene grazie ad un ciclo di rigenerazione di sole 7 ore che restituisce un residuo solido secco stabile; una vera e propria risorsa naturale. La tecnologia ECODYGER abbatte drasticamente le emissioni di CO2 fungendo da volano per tutte le realtà aziendali che puntino all’obiettivo del Carbon Neutral nel prossimo futuro.

Gli scarti (rifiuti) rigenerabili sono tutti quelli umidi-organici, generati da tutte le strutture che quotidianamente preparano e servono alimenti, inclusi tutti i nuovi materiali biodegradabili-compostabili quali piatti, bicchieri, posate e tovaglioli, sempre più utilizzati nella ristorazione collettiva.

“Siamo davvero onorati – dichiara Francesco Paolillo, CEO di ECODYGER – di far parte del gruppo di partner tecnologici dell’iniziativa di GNV Grandi Navi Veloci che ha messo a disposizione della collettività la motonave Splendid convertita a “nave ospedale”. ECODYGER supporta questa iniziativa con i propri macchinari installati a bordo, ottimizzando al massimo la gestione del rifiuto organico e compiendo altresì un’azione importante di sanificazione”.

A proposito di ECODYGER

Crediamo nella tecnologia e con la tecnologia abbiamo creato uno strumento per rispettare e preservare la nostra natura e il nostro ecosistema.

Siamo parte della Green Generation, una generazione consapevole, informata, attiva e presente, che guarda al futuro con l’obiettivo di garantire a chi verrà dopo di noi le stesse risorse e un ecosistema ancora sostenibile.

Il problema della gestione dei rifiuti organici è un male dei nostri tempi, per questioni di igiene, odori, costi di gestione e inquinamento. Affligge tutte quelle strutture e servizi che ogni giorno preparano, producono, offrono e distribuiscono cibo.

Il Team ECODYGER ha lavorato a lungo con il proprio reparto R&D alla creazione di una soluzione tecnologicamente avanzata, in grado di ridurre il volume degli scarti organici fino al 90% in poche ore direttamente alla fonte.

Il concetto alla base del progetto ECODYGER è che il rifiuto organico sia una risorsa importante, da valorizzare e sfruttare direttamente laddove viene generato, minimizzando l’impatto sull’ambiente e sui costi di gestione per la società.

Informazioni per la stampa:

Ufficio Stampa ECODYGER

OPLAY Communication

Gian Maria Brega

mobile: +39 338 90 20 851

skype: gmbrega

mail: brega@oplay.it

Web: www.ecodyger.com