ECODYGER E LA CIRCULAR ECONOMY

COS’È LA CIRCULAR ECONOMY

Il termine Economia circolare indica un sistema economico nel quale i flussi materiali biologici possono essere reintegrati nella biosfera e i flussi tecnici possono essere valorizzati senza entrare nella stessa.

In questo modello, i residui derivanti dalle attività di produzione e consumo sono integrati nel ciclo produttivo secondo una logica di rigenerazione delle risorse al fine di ridurre l’impatto umano sull’ambiente.

COSA PREVEDE LA CIRCULAR ECONOMY

Per realizzare la “chiusura del ciclo”, il modello prevede una rivisitazione delle fasi dell’attività economica, agendo:

  • sul reperimento delle risorse, per diminuire drasticamente il prelievo dal capitale naturale

  • sulla produzione dei beni, per ridurre sprechi in sede di trasformazione delle risorse e garantire già a livello di progettazione la massima riutilizzabili/recuperabilità dei prodotti a fine vita

  • sulla gestione dei rifiuti generati dalle suddette attività, per garantire che attraverso il recupero siano reintrodotti nel sistema tutti i residui che hanno ancora un margine di utilità, rendendo la discarica/inceneritore un’opzione ancor più remota

ECODYGER E’ PENSATO PER LA CIRCULAR ECONOMY

Riducendo alla Fonte gli scarti in peso e volume fino al 90%, prima che questi diventino Rifiuti attraverso il conferimento alla Raccolta Differenziata, ECODYGER è uno strumento perfetto per perseguire le politiche in ambito di CIRCULAR ECONOMY. Il poco residuo solido secco restituito a fine ciclo è una vera e propria RISORSA re-impiegabile in natura come ammendante compostato misto (compost). Il cerchio è perfettamente chiuso e circolare…

ECODYGER RIGENERA LE RISORSE FAVORENDO LA CIRCULAR ECONOMY

  • DALLO SCARTO (RIFIUTO)

  • ALLA RISORSA

Il residuo solido secco ottenuto a fine ciclo, può essere utilizzato aiutando l’economia circolare come:

Concime organo-minerale

100%

Valido ammendante

100%

Compostato di qualità

100%

Ecodyger è associato a: