Carbon neutral è il termine anglosassone tradotto in italiano con “zero emissioni” che evidenzia uno scenario in cui il saldo di emissioni rilasciate nell’atmosfera è minore o uguale a zero. La “carbon neutrality” si ottiene con la transizione energetica dall’utilizzo intensivo di fonti fossili (con rilascio di Co2) all’uso di fonti rinnovabili.

Dai produttori di vernici e dall’industria zootecnica, alle banche e agli sviluppatori, sempre più aziende nei settori più disparati stanno annunciando piani per diventare carbon neutral.

Una versione carbon neutral di un prodotto o servizio è migliore per l’ambiente rispetto al suo equivalente che produce carbonio.

Per le organizzazioni che comprendono l’impatto triplice (sociale, ambientale e finanziario) delle emissioni di gas a effetto serra, questa è una ragione sufficiente per perseguire la neutralità del carbonio.

Per coloro che non lo fanno, la crescente preoccupazione dei consumatori e degli elettori per i cambiamenti climatici può forzare la loro mano.

Alcuni dei più significativi tentativi di carbon neutrality sono stati compiuti nel campo della produzione di elettricità e nei trasporti che, combinati, rappresentano quasi la metà delle emissioni globali, secondo il Center for Climate and Energy Solutions.

E’ anche vero che non esiste una definizione comune di “carbon neutrality” e le aziende hanno diverse prospettive e visioni sul tema: per questo motivo gli approcci per raggiungerla differiscono notevolmente.

Nel Vecchio Continente, la Commissione Europea, per raggiungere il suo ambizioso obiettivo di raggiungere un’impronta zero di carbonio, ha presentato sette direttrici strategiche che gli stati membri devono perseguire insieme:

  • aumento dell’efficienza energetica

  • sviluppo delle rinnovabili

  • mobilità pulita e sicura

  • sviluppo della circular economy

  • maggiore impulso alla bioeconomia

  • implementazione delle interconnessioni continentali

  • storage della CO2 residua

Ecodyger si inserisce perfettamente in questo paradigma circolare:

Scopri di più…

di Claudio Merazzi – Marketing Manager presso ECODYGER Srl Società Benefit