BLOG2020-05-08T09:44:55+01:00

L’impatto delle imprese agroalimentari sull’ambiente

Hai mai sentito parlare al telegiornale, in radio o su una rivista, di cambiamento climatico? Quando sentiamo queste parole, cosa passa per la testa a ognuno di noi? Probabilmente, ci vengono in mente i mezzi di trasporto, le emissioni delle automobili o degli aerei. Oppure pensiamo in positivo agli impianti fotovoltaici, alle turbine eoliche e alle altre energie rinnovabili. Sicuramente, tutti noi siamo a conoscenza dei ghiacciai che si sciolgono, del riscaldamento globale e dell’estinzione di specie animali e vegetali. Quando

By |Febbraio 15th, 2021|0 Comments

Lo spreco alimentare: la prevenzione come soluzione

Oggi, 5 febbraio 2021 si celebra l’ottava Giornata nazionale di Prevenzione dello spreco alimentare, organizzata dal Ministero dell’Ambiente in collaborazione con la campagna Spreco Zero e l’Università di Bologna – Distal. Dobbiamo aprire gli occhi e comprendere la grandezza del problema che abbiamo di fronte. Il 26% dei prodotti alimentari di tutto il mondo viene sprecato e diventa rifiuto. 690 milioni di persone soffrono la fame, noi deterioriamo gli ecosistemi ed esauriamo le risorse. Ogni anno utilizziamo un terzo della superficie

By |Febbraio 5th, 2021|0 Comments

Resta sempre aggiornato con noi!

Tematiche

Le notizie più rilevanti sui temi di Green Economy, Green Deal, Carbon Free, Circular Economy, sostenibilità, vantaggi e risparmi per le imprese. Un osservatorio sul futuro per operare le scelte migliori.

In anteprima per te

Ogni mese una selezione dei migliori articoli del nostro Blog.

Ottima idea!

Accetto la Privacy Policy Ecodyger

HOST Milano: grande successo per ECODYGER

HOST Milano: è stato un evento pienamente positivo per ECODYGER, caratterizzato da grande successo generale e da un’ottima partecipazione dall’estero. Abbiamo presentato la nostra macchina, la soluzione più moderna e innovativa per ridurre gli scarti (rifiuti) organici fino al 90% del loro peso e volume. Una soluzione perfetta per tutte le strutture che ogni giorno preparano e servono alimenti, afflitte dal problema della gestione dello scarto (rifiuto) umido/organico: ristoranti, mense, ristorazione collettiva, strutture di catering, hotel, ospedali, case di

By |Ottobre 28th, 2019|0 Comments

10 tecniche per ridurre i rifiuti in cucina

Dove si producono più rifiuti?Fra le mura di casa sapete qual è il luogo dove si producono più rifiuti? Esatto, bravi la cucina. Lo stesso discorso vale per le attività commerciali quali ristoranti, bar, hotel e via discorrendo.E’ questo il luogo, dove possiamo e dobbiamo fare del nostro meglio per diminuire sensibilmente peso e volume del bidone dei rifiuti. O meglio, peso e volume degli scarti prima che questi divengano rifiuti una volta avviati alla raccolta.Che il tema sia di

By |Ottobre 3rd, 2019|0 Comments

Agricoltura Biologica

Dopo aver introdotto e parlato nel precedente articolo dell’agricoltura biodinamica (link), eccoci a parlare dell’agricoltura biologica, dove la seconda discende ed è un evoluzione della prima. L’argomento è vasto e costellato da decine di sfumature, cercheremo per tanto di fare una semplice sintesi fornendo i concetti base senza addentrarci troppo nei vari meandri. La spinta verso uno stile di vita che sia sempre più sostenibile ed il desiderio di nutrirsi con cibi sani e il più naturali possibile, ha portato sempre più il

By |Settembre 12th, 2019|0 Comments

Agricoltura Biodinamica

Oggi vogliamo affrontare un argomento all’apparenza complesso ma anche molto interessante e di grande attualità come l’agricoltura biologica e biodinamica. E’ nata prima l’agricoltura biodinamica o quella biologica? Tranquilli, se parliamo di agricoltura biologica e biodinamica la risposta su quale sia nata prima e quale dopo è molto più semplice e argomentabile. L’agricoltura biodinamica, al contrario di quanto si possa pensare, nasce molto prima dell’ agricoltura biologica, che è nella sostanza una sua semplificazione. Per questo motivo, al fine per

By |Settembre 5th, 2019|0 Comments

La differenza tra fertilizzanti e concimi

Per decine di secoli l’uomo ha sfruttato la natura, piegandola a suo piacimento, traendone vantaggi immediati. Il successivo sviluppo industriale e tecnologico, a partire dal diciannovesimo secolo in poi, ha contribuito a modificare non solo l’ambiente circostante ma anche la nostra visione e il nostro modo di rapportarci a esso, deteriorandolo talvolta in maniera irreversibile. Il modello di sviluppo della società attuale ha portato da un lato a uno sfruttamento incontrollato delle risorse naturali e dall’altro ha fatto credere per oltre un secolo che queste risorse fossero inesauribili.

By |Luglio 11th, 2019|0 Comments